Swing in Verona

Eventi Swing a Verona e non solo. Non è il tempo dell’orologio la linfa vitale del jazz. È il tempo di Swing!

Chi Siamo

“Loco Swing in The Street” nasce il 14 Settembre 2016 come gruppo informale di ballerini Boogie Woogie e Lindy Hop. La serata vede i ballerini di più scuole ritrovati a ballare in una piazza in una Social Dance organizzata in qualche giorno durante il periodo di chiusura delle palestre. Nasce l’idea folgorante di creare un gruppo multi-scuola che raccoglie gli “invasati”, i pazzi innamorati di questo ballo per crescere vicendevolmente e che dal basso diffonda lo swing con uno spirito “Loco”, giovane, leggero e coinvolgente.

Questo slideshow richiede JavaScript.

“in the Street” è un preciso riferimento alla strada, l’asfalto, il luogo fisico dove è nato il gruppo, dove l’unica necessità è la musica; e anche luogo simbolico, il fatto di mettersi in gioco, praticare fuori dalla palestra con altre persone e in altri ambienti, l’unico modo per crescere.

 

La Mission

Il nostro obiettivo è la diffusione della cultura Swing a Verona, che rispetto alle città limitrofe ha un numero di ballerini molto inferiore. Per arrivare a questo abbiamo messo in atto una serie di processi:

  • La creazione di una piattaforma neutrale online (questo sito) che sia in grado di pubblicizzare gli eventi dove è possibile ballare indirizzata a:
    • ballerini, che così possono settimanalmente mettere in pratica quanto imparato per migliorare sempre di più grazie al continuo scambio durante la Social Dance.
    • agli interessati, che hanno modo di vedere che esistono scuole dove imparare ed eventi dove vedere e provare e quindi scegliere con consapevolezza il ballo più adatto a loro
  • La creazione di un gruppo di performance, i “Loco Swing in The Street” in grado di fare animazione agli eventi per coinvolgere il pubblico presente. Si tratta di collaborazioni con i locali che organizzano eventi nel territorio con generi musicali affini per far conoscere questo ballo e far nascere la voglia di impararlo. La scelta è stata quella di non proporre coreografie preparate in precedenza ma di interpretare le canzoni proposte dal dj presente rispettando lo stile della location e puntando sul miglioramento delle capacità di improvvisazione e di coinvolgimento di “non ballerini” per mostrare i primi passi del mondo swing.
  • L’organizzazione di eventi creati ad hoc per ballerini ad ingresso gratuito in modo da poter mostrare la comunità swing all’opera a più gente possibile:
  • La creazione di una pagina facebook del gruppo di performance “Loco Swing in The Street” in grado di interagire meglio rispetto al sito con i visitatori, locali e gruppi musicali grazie alla messaggistica, le notifiche e agli eventi. Risulta una piattaforma non indispensabile ma complementare grazie alla sua usabilità che attrae il visitatore rimandandolo poi sul sito.

17358743_1836032189942899_1991727812377317086_o